• 22
    Jan
  • 2018

Il Collio Bianco Col Disȏre 2015 Russiz Superiore è il terzo miglior vino bianco di Italia

  • Data
  • 22/01/2018
  • Categoria
  • News


96 punti e tutta la soddisfazione di Roberto Felluga: il Collio Bianco Col Disôre 2015 Russiz Superiore è il terzo miglior vino bianco d’Italia.

Luca Maroni lo inserisce all’interno dell’Annuario dei Migliori Vini Italiani del 2018, giunto oggi alla ventiquattresima edizione.

Uno dei cru più prestigiosi del Collio, presente con elevati punteggi anche sulle riviste internazionali di settore come Wine Spectator, Robert Parker e James Suckling, ha ottenuto le “4 Viti” dalla Guida Vitae 2018 e recentemente è stato tra i protagonisti dell’evento “Simply the Best” – il Top delle Guide Vini 2018 di Civiltà del Bere, al quale hanno preso parte solamente i 50 vini italiani più premiati.

Con l’annata 2001 era già stato considerato dall’autorevole rivista inglese The World of Fine Wine il miglior vino bianco italiano, consolidandosi nel gruppo dei “dodici bianchi immortali” accanto ai più grandi nomi dell’enologia italiana.

Un complesso ed equilibrato uvaggio di Pinot Bianco, Friulano, Sauvignon e Ribolla Gialla che porta con sé tutte le sensazioni aromatiche, minerali e di sapidità che lo rendono rappresentativo di un territorio unico e irripetibile, quale è il Collio.

THE RUSSIZ SUPERIORE COLLIO BIANCO COL DISÔRE THE THIRD BEST WHITE WINE OF ITALY

96 points and all the satisfaction of Roberto Felluga: the Russiz Superiore Collio Bianco Col Disôre 2015 is the third best white wine in Italy.

Luca Maroni places it in the twenty-fourth edition Annuario of the Best Italian Wines of 2018.

One of the most prestigious cru of Collio, with high scores also from international magazines such as Wine Spectator, Robert Parker and James Suckling, has been awarded also the "4 VITI" by the Vitae Guide 2018 and recently was one of the protagonists of the "Simply the Best" event - the Top of the 2018 Wine Guides of Civiltà del Bere, in which only the 50 most awarded Italian wines took part.

Already in 2001 it was considered the best Italian white wine by the authoritative English magazine The World of Fine Wine, consolidating its presence in the group of the "twelve immortal white wines" alongside the biggest names in Italian oenology.

A complex and balanced blend of Pinot Bianco, Friulano, Sauvignon and Ribolla Gialla that carries all the aromatic, mineral and sapidity sensations which make it representative of a territory unique and unrepeatable, like Collio.


Condividi

Copyright  2018 Marco Felluga. All rights reserved.

CAMPAIGN FINANCED ACCORDING TO EC REGULATION N.1308/13